Analisi generale della minaccia.

 Molte e complesse le problematiche che gravitano nel contesto né, in questa sede ed in questa fase, è possibile visitarle tutte, per questo si ritiene, al momento, di evidenziare solamente quei settori nei quali l’Agenzia Investigativaha ottenuto i successi più significativi :

  1. Indagini penali :

L’Agenzia, ai fini della difesa dell’imputato, è autorizzata ai sensi dell’art. 5 D.M. 269/2010 tabella a.V., a svolgere indagini penali, tendenti, tra l’altro :

  • al rintraccio di testi ed alla verifica delle testimonianze;
  • alla ricerca ed alla verifica di alibi;
  • all’analisi dell’impianto accusatorio postulato dall’Autorità Giudiziaria, consitente in: Esame di documenti ed autorizzazioni, validità degli atti di P.G., verifica delle intercettazioni telefoniche ed ambientali, perizie e molto altro ancora.
  • alla ricerca di prove a tutela dell’imputato.

  1. Aziende :
  • Infedeltà professionali-Insider Trading.

(Tutela del patrimonio scientifico e tecnologico, inquadrata anche sotto il non trascurabile aspetto del controspionaggio industriale, per la tutela di marchi, brevetti, prototipi e modelli di utilità industriale.Indagini particolarmente riservate, mirate all’identificazione di quei soggetti che commettono atti di infedeltà nei confronti della propria Azienda, attraverso comunicazioni, alla concorrenza, di dati riservati di natura commerciale e/o finanziaria, in modo da favorire la concorrenza stessa.

L’indagine si prefigge lo scopo di identificare il partner infedele e di raccogliere prove e documentazioni che ne attestino l’operato).

  • sicurezza delle infrastrutture;
  • necessità di assicurare un normale e corretto svolgimento del quotidiano aziendale, con particolare riferimento ai dipendenti, al personale interessato allo svolgimento di eventuali servizi paralleli ed alla partecipazione di altre società satelliti e di loro relativo personale;
  • concorrenza sleale;

(Indagini mirate all’identificazione di soggetti interni e/o esterni ad un’Azienda che adottano metodi sleali e contrari a qualsiasi norma morale e/o commerciale per privarla di un’acquisita posizione di mercato).

  • antisabotaggio;

(Iniziative mirate ad evitare eventuali azioni di danneggiamento, manipolazione e distruzione dei prodotti di un’Azienda).

  • contraffazione di prodotti-tutela marchi e brevetti;

(Indagini mirate all’identificazione di soggetti od Aziende che si dedicano all’illegale riproduzione di qualsiasi prodotto di natura commerciale, con grave, relativo danno all’immagine dell’azienda committente, e danno economico oggettivo).

  • antitaccheggio;

  1. Attività Tecniche :

l’iniziativa è finalizzata alla protezione di ogni tipo di comunicazione ed a prevenire possibili fughe di notizie ed è sviluppata attraverso l’utilizzo di strumentazioni di assoluta eccellenza e personale altamente specializzato.

Nel sottolineare che è assicurata, tra l’altro, l’individuazione anche delle microspie più sofisticate, giova evidenziare che, all’occorrenza, qualsiasi tipo di attività svolta da F. B. I. può essere documentata attraverso opportune ed adeguate riproduzioni fotografiche e/o filmate;

  1. Tutela di persone e cose :

le problematiche connesse alla sicurezza non riconducono solamente agli aspetti più articolati della quotidianità, ma sievidenziano – soprattutto– nelle piccole cose di ogni giorno che, in ultima istanza, sono quelle che determinano la qualità della vita di ogni cittadino.

In tale contesto, il problema della microcriminalità   ha   assunto   connotazioni talmente gravi da postulare la necessità di adottare tutta una serie di accorgimenti, tecnologici e non, che l’Agenzia è in grado di assicurare alla propria clientela, attraverso un percorso di consulenza completa che prevede lo studio, la progettazione e la realizzazione di sistemi personalizzati per ogni esigenza, che non trascurano, peraltro, l’utilizzo di apparati antintrusione e di protezione personale ad alta tecnologia;

  1. Frodi Assicurative :

Nel contesto dei tentativi di frode in danno delle Società di Assicurazioni,esiste una casistica talmente in aumento, da far apparire assolutamente ragionevole la necessità di porre un freno a tali illecite attività.

Nel corso degli anni, peraltro, l’Agenzia ha mietuto continui successi imprenditoriali nello specifico settore, avendo prevenuto e scoraggiato – ab initio – ogni forma di truffa e/o di simulazione, a tutela delle Compagnie mandatarie nel senso.

Attività di carattere preventivo.

 In qualsiasi momento di qualsiasi attività, le iniziative di carattere preventivo hanno permesso di poter anticipare qualsiasi tipo di possibile problematica.

E’ nell’ordine naturale delle cose che non tutte le iniziative si svolgano secondo gli spunti programmatici iniziali e questo può essere determinato sia da occasionali fattori di natura contingente sia da atteggiamenti contrari posti in essere da potenziali concorrenti.

Ed allora, in quest’ottica, a tutela di qualsiasi attività aziendale, si rende necessaria l’adozione di strategie rigide che, in particolare, postulano :

La concertazione di mirate azioni preventive, supportate da idonee attività tecnico-operative e di rafforzamento degli obiettivi a maggior rischio, da intraprendere previi accordi con i Vertici dell’Azienda interessata.

Un’adeguata concertazione è indispensabile, così come è necessario che i vertici aziendali prendano atto circa lo svolgersi delle attività di sicurezza. Succede, infatti – solo per citare un esempio – che grandi Aziende del Sud, per far fronte alle proprie necessità in materia di sicurezza, incarichino – senza entrare nel merito delle capacità ed attitudini professionali di ogni singola Realtà investigativa – Agenzie di Sicurezza del Settentrione le quali, nell’impossibilità geografica di sviluppare l’attività loro richiesta, sono costretti a subappaltare l’incarico a colleghi locali, determinando un circolo vizioso di scarso rendimento operativo e dall’esorbitante costo economico.

La cosa, naturalmente, si verifica anche a posizioni geografiche invertite.

Ed allora, è necessario che ogni Azienda effettui un attento screening sulle potenzialità delle diverse Agenzie e si affidi ad interlocutori dotati di provata esperienza, di grandi capacità professionali e che siano capaci di operare con propri mezzi sull’intero territorio nazionale ed anche oltre, cosi come ha dimostrato di poter e saper fare l’Agenzia FBI Investigazioni.

soprattutto allorchè sarà individuato un potenziale concorrente, lo sviluppo di una serie di attività finalizzate a scoprire (E’ quella particolare attività che in ambito militare, riconduce ad iniziative tattico-strategiche finalizzate all’individuazione di quelle operazioni contrarie indicate con l’acronimo P.A.N.Piani di azione del Nemico) attraverso quali passaggi il concorrente stesso tenderà a trarre vantaggio in danno del cliente tutelato dall’Agenzia F.B.I., al fine di prendere le adeguate contromisure;

soprattutto per quanto riguarda le grandi e medie strutture aziendali, una vera e propria attività di vigilanza, che deve essere concepita in maniera moderna e, pertanto, sviluppata con   caratteristiche   intelligence   attraverso l’armonizzazione sia del fattore umano che di apparecchiature elettroniche d’avanguardia

 Grandi e Medie   Aziende – Attività   info – operativo   e   di   contrasto.

Non è naturalmente possibile poter definire le necessità che si possono presentare in termini di sicurezza nelle quotidianità aziendali.

Ed allora, solo al fine di rendere idea circa l’interpretazione del concetto di vigilanza da parte dell’Agenzia FBI Investigazioni, si riporta una bozza operativa concertata – in potenza – per le esigenze di una delle sedi italiane di un’importante Azienda Multinazionale.

Il progetto, destinato ad assicurare il massimo risultato – sia a quell’Azienda che a qualsiasi Altra, con gli opportuni accorgimenti, a seconda delle diverse e contingenti necessità – di massima, viene sviluppato sia nelle cose più complesse che in quelle solo all’apparenza più semplici, così come segue :

  • controlli su accessi ed uscite;
  • controlli “a campione e non” su mezzi e merci in entrata ed uscita;
  • identificazione di persone non autorizzate presenti nell’area;
  •  individuazione di personale dipendente resosi responsabile di danni ai beni della Struttura;
  • fuga di notizie e spionaggio.

In tale contesto, viene stilato un report mensile con il quale vengono comunicati al Responsabile della Sicurezza dell’Azienda i dati relativi a :

  • numero delle persone entrate sul sedime aziendale, distinte per visitatori, operatori, etc.;
  • numero delle persone uscite, con le stesse distinzioni appena accennate;
  • danni rilevati;
  • segnalazioni delle persone sostanti nel perimetro esterno dello Stabilimento.

Di particolare importanza, l’attività intelligence, sviluppata su due precise direttrici :

installazione di strumenti tecnici – secondo la normativa vigente – in maniera tale da sottoporre a controllo l’interaarea in tempo reale, gestiti attraverso una sorta di focal point all’uopo destinato, da realizzare in locali ubicati all’interno ovvero all’esterno dello Stabilimento;

impiego di personale di vigilanza addestrato e specializzato, all’uopo designato.

Il servizio di vigilanza alle postazioni di accesso è assicurato per l’intero arco delle 24 ore da due vigilanti per ogni turno, munite di apposito elenco nel quale dovrà essere contemplata la lista delle persone autorizzate ad entrare.

 Presso ogni garitta, è prevista l’installazione di monitors, in maniera tale da controllare i lati perimetrali esterni prossimi agli accessi stessi, mentre altri apparati riproducono immagini relative   all’intero   perimetro   esterno   dello Stabilimento, lungo il quale, comunque, viene sviluppato ogni 15 minuti, un servizio d’ispezione automontato con due vigilanti, che, nelle more dello svolgimento dello specifico compito, sostano presso uno degli ingressi.

Lungo lo stesso perimetro ovvero all’interno dello Stabilimento, quando ritenuto necessario, viene altresì impiegato personale specializzato con Unità Cinofile.

Naturalmente, ogni iniziativa in essere e quelle in progetto, sono sottoposte al vaglio della Direzione dell’Azienda anche per rendere attuale la normativa vigente in materia di privacy.

Per quanto possibile, peraltro, l’azione – anche nella sua punta massima di incisività – viene sviluppata in maniera tale da passare quasi del tutto inosservata, anche per non ingenerare l’errata sensazione di un eccessivo senso di attenzione, che, invero, potrebbe essere inopinatamente interpretato in funzione repressiva.

Conclusioni.

Con tali premesse, il comparto operativo riconducibile ad F.B.I. INVESTIGAZIONI E SICUREZZA appare come la soluzione adeguata per ogni necessità connessa al settore sicurezza, tenuto conto della :

  • dotazione di ogni autorizzazione di Legge nel senso;
  • importante storia professionale dell’Agenzia, sviluppatasi con ottimi risultati per ben oltre un ventennio;
  • grande esperienza acquisita in specifiche operazioni positivamente concluse sia in Italia che all’Estero;
  • grande competenza tecnico-investigativa, a seguito della quale è stato chiamato ed è chiamato ad affiancare l’Autorità Giudiziaria anche in complesse indagini di p.g.;
  • sua peculiare capacità di fornire adeguate risposte alla   clientela,   anche   per   quanto riguarda aspetti connessi alla quotidianità, anch’essi   di   straordinaria   importanza   in quanto determinanti per una buona qualità di vita;
  • possibilità, quasi unica nel settore, di avere a disposizione congegni elettronici di assoluta prerogativa, utilizzati da personale specificatamente addestrato all’uopo;

Capacità, in chiave programmatica, di fornire prestazioni d’avanguardia in materia di :


a.     Servizi di consulenza alla sicurezza :

-        protezione e guardie del corpo a V.I.P. e/o alti funzionari;

-        valutazione rischi e vulnerabilità Penetrescion-Test;

-        valutazione minacce e stalking;

-        stanze sicure e infrastrutture di sicurezza–progettazione, realizzazione e manutenzione;

-        contromisure di sicurezza tecniche e audio (Bonifiche ambientali anti-intercettazione);

-        sicurezza informatica & network;

-        sistemi di sicurezza e degli accessi;

-        sistemi di gestione della folla ;

-        analisi di controllo interno ed esterno;

-        addestramento del personale ;

-        gestione delle politiche di sicurezza;

-        controlli della sicurezza di siti;

-        consulenza su rischi e viaggi;

-        gestione crisi, pianificazione delle emergenze e della ripresa delle attività;

-        protezione di informazioni esclusive;



b.     Servizi per investigazioni private sia in ambito civile che penale :

-        indagini patrimoniali;

-        responsabilità personale/professionale;

-        violazioni di brevetti e diritti d’autore & protezione marchi;

-        Due Diligence : profili societari e dirigenziali;

-        perizie legali: Premises Liability (Prevedibilità), responsabilità personale e professionale;

-        frodi assicurative e risarcimenti sul lavoro;

-        informazioni e supporto a procedimenti legali;

-        errori medici;

-        responsabilità prodotto, manomissione e vendita non autorizzata di prodotti;

-       contraffazioni;

-        sorveglianza;

-        operazioni sotto copertura;

-        individuazione di testimoni, acquisizione di dichiarazioni ed Affidavit.